Wimbledon 2012 tennis: Federer demolisce Youznhy, in semifinale c'è Djokovic

Scritto da: -

Roger Federer si qualifica alla semifinale di Wimbledon. Sconfitto nettamente in tre set Youznhy (6-1;6-2; 6-2). Venerdì affronterà Djokovic che ha avuto la meglio del tedesco Mayer

federer-wimbledon-2012-5.jpg 

Roger Federer torna in semifinale a Wimbledon grazie alla vittoria in tre set su Mikhail Youznhy. Netta la supremazia dello svizzero che si è imposto 6-1; 6-2; 6-2. Venerdì affronterà Novak Djokovic, in quella che è a tutti gli effetti una finale anticipata.

Di fronte al Royal Box gremito di celebrità ( presenti il principe William e Kate, Andre Agassi e Steffi Graf, Rod Laver), Federer (foto infophoto) parte bene e mette alle corde il russo che perde subito il servizio nel game di apertura. 3-0 e set ipotecato dalla svizzero che continua a spingere, disegnando il campo con Youznhy costretto a fare il tergicristallo. Impeccabile in battuta, Roger è padrone assoluto del campo. Lo ferma solo uno scroscio di pioggia. Partita sospesa 20 minuti senza necessità di chiudere il tetto. Alla ripresa, il russo concede un altro break, preludio a un facile e meritato 6-1. La schiena che tanto lo aveva fatto soffrire con Malisse è ok e si vede.

Youznhy non c’è e l’emorragia di game non si arresta. Il secondo set comincia con il terzo break subito. Federer, determinatissimo, non gli dà respiro, quasi dando l’impressione di voler restare in campo il meno possibile. Non si gioca nei turni di servizio dell’elvetico mentre il malcapitato Mikhail continua a subire, inerme, un vero e proprio bombardamento. Del resto, basta qualche accelerata a Federer per mostrare tutto il suo repertorio e, in meno di un’ora,  si chiude anche il secondo parziale (6-2), il tutto con una facilità disarmante.

Youznhy non sa cosa fare e chiede qualche consiglio rivolgendosi ai big assiepati nel Royal Box. Ma c’è poco da fare. Il terzo set è la fotocopia dei precedenti. La lezione di tennis prosegue. Break in apertura per Roger che poi consolida il vantaggio e infierisce su quel che rimane del povero russo che non ne ha azzeccata davvero una. Indecente la prestazione di Youznhy che, senza lottare, subisce un altro 6-2. Splendida comunque la vittoria di Federer che torna, dopo tre anni in semifinale ai Championship (l’ottava in carriera). Nel 2009 vinse con Haas per poi trionfare in finale 16-14 al quinto con Roddick. Altro record per Roger. Soltanto lui ha giocato 32 semifinali Slam.

Venerdì, come detto, super sfida con Djokovic. il serbo si è sbarazzato in tre set di Florian Mayer. 6-4; 6-1; 6-4 il punteggio di una partita che è girata a favore di Nole sul 4-4 del primo parziale quando il tedesco ha fallito tre opportunità per andare a servire per il set. Decisivo poi il break a 0 ottenuto dal detentore del titolo sul 4-4 nel terzo.

Vota l'articolo:
3.90 su 5.00 basato su 21 voti.