Wimbledon 2011: oggi Nadal-Djokovic, finale tra numeri uno

Scritto da: -

Il grande giorno è arrivato. Oggi si disputa, alle 15, la 125° finale di Wimbledon. In campo i due tennisti più forti del momento, Rafa Nadal e Novak Djokovic, il campione in carica e colui che da domani, indipendentemente dall'esito della partita di oggi sarà il nuovo n° 1 del ranking ATP

NadalDjokovicwimbledon.jpg

Il grande giorno è arrivato. Oggi si disputa, alle 15, la 125° finale di Wimbledon (UPDATE! Ha trionfato Djokovic!). In campo i due tennisti più forti del momento, Rafa Nadal e Novak Djokovic, il campione in carica e colui che da domani, indipendentemente dall’esito della partita di oggi sarà il nuovo n° 1 del ranking ATP.

Sono sicuro che Nadal avrebbe preferito incontrarsi in finale più con Federer o Murray che con il serbo. Djokovic quest’anno l’ha già battuto per quattro volte nell’atto finale di un torneo. E’ accaduto sul cemento americano (Miami e Indian Wells) e sulla terra, superficie nella quale lo spagnolo si sentiva imbattibile (Madrid e Roma). Specialmente quest’ultime due sconfitte avevano gettato Rafa nello sconforto, nell’incertezza. Per la prima volta il suo dominio sembrava vacillare e solo Federer, al Roland Garros, ha impedito un nuovo scontro finale tra i due. Oggi Djokovic (47 vittorie e 1 sconfitta il suo score stagionale) tenterà di infrangere un’altra roccaforte dello spagnolo.
Nadal è infatti alla sua 5° finale consecutiva a Wimbledon (2 vinte con Federer e Berdych e 2 perse entrambe contro Roger) e proverà, dopo aver spezzato un’altra volta i sogni di Murray e dell’Inghilterra intera, la terza accoppiata Parigi-Londra, un’impresa riuscita solo a Bjorn Borg.

Che partita sarà ?. Come al solito sarà un match intenso ed equilibrato. I due si conoscono troppo bene. Sanno praticamente tutto dell’uno e dell’altro. In tutto i precedenti sono 27 (16-11 per lo spagnolo). C’è da dire che rispetto alle altre finali disputate in questa stagione, Nadal arriva più in fiducia. Venerdì contro Murray è stato mostruoso. Djokovic - come scrive Rino Tommasi sulla Gazzetta - “ha superato l’esame che gli mancava” riuscendo a imporre il suo gioco anche sull’erba e, di certo, le motivazioni non gli mancheranno.

E’ sempre stato un mio sogno essere in finale a Wimbledon - spiega Nole -prima sia con Roger che con Rafa scendevo di rendimento nei momenti più importanti del match, ora so che posso vincere contro di loro, sono molto più maturo.“ Lo stesso vuole fare Nadal. Per lui ha parlato lo zio e allenatore Toni: “Da quando Rafa era un ragazzino gli ho sempre detto che se voleva diventare speciale avrebbe dovuto vincere Wimbledon. Ora è in grado di vincere anche su superfici veloci.” Poi un pò di pretattica: “Vedo leggermente favorito il serbo, ma mio nipote ha delle chances. Sarà una partita difficile ma darà il massimo.” Io vedo leggermente favorito Nadal se non altro perchè è il detentore del titolo. Percentuali 51% Rafa; 49% Djokovic. 
Tra qualche ora parlerà solo il campo. Appuntamento dalle 15 su Sky.

Segui Tennisblog su Facebook
  

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!